+39 (0)2 24 79 151 · info@nichelcrom.com

Condizioni di vendita

1. Condizioni Generali

1.1 Le presenti condizioni generali di contratto si applicano a servizi resi al cliente dalla società, alla consegna e alla vendita dei nostri prodotti (di seguito denominati collettivamente come “beni o prodotti oggetto della prestazione”).

1.2 Salvo diverso accordo scritto, non saranno accettate condizioni generali di contratto proposte dal cliente, che siano in contraddizione con, o diverse dalle presenti condizioni generali di contratto.

2. Conclusione del Contratto

2.1 Le nostre offerte sono revocabili, esse non costituiscono proposta irrevocabile di contratto e hanno una validità di 3 giorni. Tutti i documenti giustificativi, allegati all’offerta, non sono da considerarsi vincolanti, se non diversamente indicato per iscritto. Gli accordi verbali e/o orali presi a seguito della conclusione del contratto sono validi solo se confermati per iscritto dalla società.

2.2 Il Cliente al momento dell’ordine accetta le presenti Condizioni generali di contratto.

3. Oggetto delle prestazioni

3.1 I beni oggetto della prestazione sono forniti in conformità alla legge italiana e al diritto dell’Unione Europea. Se non espressamente concordato per iscritto, non sarà verificata l’esattezza e la completezza delle informazioni e dei dati messi a disposizione da parte del cliente, come ad esempio le specifiche e i disegni.

4. Termini di consegna

4.1. I nostri termini di consegna sono regolati in base agli Incoterms 2010 pubblicati dalla Camera di Commercio Internazionale (“ICC”) o FCA (franco vettore nostro magazzino o sedi all’indirizzo/sede di volta in volta puntualmente specificato), o CIF (costo, assicurazione e nolo porto di destinazione) o Porto Assegnato per i movimenti in Italia. Le disposizioni dell’Articolo 9 delle presenti condizioni generali di contratto e termini di consegna che regolano i casi di forza maggiore si applicano anche ai summenzionati termini di consegna.

5. Conformità al Diritto dell’Unione Europea e alla legislazione italiana in materia di controlli all’esportazione

5.1 Il Cliente si impegna a rispettare la normativa dell’Unione Europea e le leggi italiane sul controllo delle esportazioni.

5.2 Il Cliente, tra l’altro, dovrà assicurare il pieno rispetto delle misure relative agli embarghi e sanzioni economiche derivanti dalla Politica Estera e di Sicurezza Comune dell’Unione Europea attualmente in vigore nel territorio dell’Unione Europea, nonché le leggi, statuti e regolamenti vigenti negli Stati Uniti d’America aventi ad oggetto embarghi e sanzioni economiche nella misura in cui essi non risultino incompatibili con il diritto dell’Unione europea.

5.3 Fatto salvo quanto sopra, il cliente si impegna a non vendere, trasferire, locare o mettere in qualsiasi altro modo diretto o indiretto a disposizione i prodotti oggetto della prestazione e/o i relativi servizi a qualsiasi individuo, società, associazione o organizzazione che è attualmente inserita nella lista nera dell’Unione europea e/o sottoposta a misure di sicurezza dagli Stati Uniti d’America.

5.4 Il cliente qualora desideri locare, vendere o mettere in qualsiasi altro modo a disposizione in beni e i servizi oggetto della prestazione a qualsiasi entità legata al settore militare e para-militare, dovrà assicurarsi di aver ottenuto tutte le autorizzazioni e / o licenze necessarie sia nel paese in cui si opera, sia, se del caso, nei paesi terzi o negli stati membri dell’Unione europea in cui andrà a operare.

5.5 Quando i beni e i servizi oggetto della prestazione verranno utilizzati al di fuori del territorio nazionale, il Cliente stesso dovrà assicurarsi che vengano rispettate disposizioni di legge applicabili e si assumerà la responsabilità delle eventuali violazioni riscontrate. Per quanto consentito dalla legge, la NICHELCROM SPA si considererà esente da ogni responsabilità in caso di eventuali violazioni commesse dal cliente.

6. Proprietà, rischi e prezzo

6.1 La proprietà e tutti i rischi relativi ai beni oggetto della prestazione saranno trasferiti al Cliente al momento in cui le merci saranno arrivate nei luoghi concordati con il Cliente. Nel caso in cui non sia intervenuto nessun accordo specifico con il Cliente, la proprietà e rischi relativi alle merci saranno trasferiti al cliente al momento del loro arrivo nel luogo in cui dovrà avvenire lo stoccaggio, il montaggio, la produzione o nel sito di distribuzione indicato dal cliente.

6.2 Salvo diverso accordo, tutti i prezzi saranno “FCA nostro magazzino” incluso il carico delle merci, saranno escluse le spese di imballaggio, di trasporto, di spedizione, di assicurazione, di scarico delle merci e degli altri rischi ad esse connessi. L’imposta sul valore aggiunto (IVA) è a carico del cliente, in conformità alle disposizioni di legge in vigore.

6.3 I pagamenti devono essere effettuati, come concordato alla conferma d’ordine, con scadenza a partire dalla data di emissione della fattura, sul conto in essa indicato e senza alcun aggravio di spese per la società. La NICHELCROM ACCIAI INOX SPA mette a disposizione del cliente tutta la documentazione necessaria tramite il suo sito internet. Più in dettaglio, i documenti di seguito indicati saranno messi a disposizione del cliente in formato digitale attraverso una zona protetta del sito internet della società: fatture, certificati e bolle di consegna. Il Cliente potrà accedere a tale area protetta tramite user name e password che non possono essere condivisi con terze parti e devono essere trattati con la necessaria riservatezza. Il cliente accedendo all’area protetta del sito Internet della società potrà accedere ai summenzionati documenti.

7. Vizi della merce

7.1 Il cliente deve esaminare i prodotti oggetto della prestazione immediatamente dopo il ricevimento e comunicare gli eventuali difetti scoperti entro 30 giorni dalla data di spedizione se il cliente ha sede in Italia o all’interno del territorio dell’Unione europea o entro 60 giorni dalla data di spedizione, nel caso in cui il cliente abbia sede al di fuori del territorio dell’Unione europea. Quanto sopra si applica in particolare ai danni evidenti dovuti al trasporto, nonché alle differenze di qualità e quantità del prodotto.

7.2 In caso di mancata comunicazione da parte del cliente, i prodotti oggetto della prestazione saranno considerati essere di gradimento del cliente, ove non ci si trovi dinanzi a vizi occulti del prodotto.

7.3 I reclami per difetti di qualità non comprendono i difetti che sono riconducibili al mancato rispetto delle istruzioni di installazione, di funzionamento o di manutenzione o all’errato montaggio del prodotto, alla messa in servizio, al trattamento, l’uso o la manutenzione dello stesso nonché quelli riconducibili all’uso di materiali di esercizio non idonei, ad interventi o modifiche del prodotto effettuate da parte del cliente o di terzi senza il previo consenso scritto della società, all’usura naturale, o alla messa in opera delle specifiche inviate dal cliente.

8. Riservatezza

8.1 Il Cliente è tenuto a trattare con la massima riservatezza tutte le informazioni ricevute da NICHELCROM ACCIAI INOX SPA (tra cui, idee, conoscenze, segreti commerciali, informazioni, procedure, materiali, disegni, campioni, ecc) ai fini del raggiungimento dell’accordo (servizi inclusi) e che NICHELCROM ha indicato come informazioni riservate o per le quali il cliente può ragionevolmente presumere che si tratti informazioni a carattere riservato (di seguito “Informazioni riservate”).

8.2 Quanto sopra non si applica alle Informazioni riservate che devono essere divulgate dal Cliente per motivi di legge, di una decisione vincolante o di una decisione definitiva resa dall’autorità giudiziaria o da un altro ente pubblico. In tal caso il cliente informerà tempestivamente e per iscritto la NICHELCROM ACCIAI INOX SPA degli obblighi di legge a cui è soggetto, in modo che il cliente, in accordo con la NICHELCROM ACCIAI INOX SPA, possa limitarsi a divulgare le informazioni strettamente necessarie al rispetto di tali obblighi.

9. Forza Maggiore

9.1 Nessuna delle Parti sarà responsabile nei confronti dell’altra a causa di eventuali ritardi nell’esecuzione o mancata esecuzione di uno qualsiasi degli obblighi previsti dalle presenti condizioni generali di contratto se il ritardo o la mancata esecuzione sia addebitabile a causa di forza maggiore (incendi, inondazioni, esplosioni, epidemie, sommosse, disordini civili, scioperi, blocco o altre azioni industriali, guerra, guerriglia o minaccia di guerra, atti di terrorismo). Le cause di forza maggiore si applicano anche a quanto specificamente previsto dall’articolo 4 delle presenti condizioni generali di contratto.

9.2 La cause di forza maggiore includono le restrizioni commerciali previste dalle misure adottate in forza delle decisioni in materia Politica Estera e di Sicurezza comune dell’Unione Europea e dei relativi regolamenti di esecuzione, tra cui non solo gli embarghi e sanzioni economiche, ma anche il divieto commercio con le entità listate nonché gli obblighi previsti dalla normativa europea e nazionale in materia di commercio di beni a duplice uso. Devono altresì ritenersi comprese tra le cause di forza maggiore anche le restrizioni in materia di embarghi e sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti d’America che non siano incompatibili con il diritto dell’Unione europea.

10. Foro competente, legge applicabile

10.1 Tutte le controversie, divergenze o pretese derivanti dal presente contratto o in relazione allo stesso, comprese quelle relative alla sua esecuzione, risoluzione o validità, saranno definitivamente risolte mediante arbitrato secondo il Regolamento Arbitrale dell’Istituto Arbitrale della Camera di Commercio di Stoccolma. (SCC). La sede dell’arbitrato sarà Stoccolma. Tuttavia, le udienze arbitrali dovranno svolgersi, per quanto possibile, a Milano (Italia). La lingua da utilizzare nei procedimenti arbitrali sarà l’inglese. Nonostante quanto sopra previsto, la NICHELCROM ACCIAI INOX SPA si riserva il diritto promuovere, a propria discrezione, procedimenti volti al recupero di eventuali crediti, nonché di promuovere qualunque altro procedimento cautelare si renda necessario affinché le presenti condizioni generali di contratto vengano rispettate dinanzi al Tribunale di Milano in Italia.

10.2 Le presenti condizioni generali di contratto sono regolate dalla legge italiana, nonché dal diritto dell’Unione europea.

11. Protezione dei dati personali e della privacy

11.1 Tutti i dati personali forniti dal cliente relativi ad operazioni regolate dalle presenti condizioni generali di contratto saranno trattati in conformità a quanto disposto dal Regolamento Europeo 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

12. Uniformità delle condizioni generali di contratto

12.1 In caso di contrasto fra il disposto delle presenti condizioni generali di contratto in lingua italiana e la loro versione in lingua inglese, sarà la versione in lingua inglese a prevalere.